Le metanfetamine, una “scorciatoia” per il Parkinson.

II ricercatori dell’University of Utah hanno studiato e verificato una possibile correlazione tra il consumo di MDMA e l’insorgenza del morbo di Parkinson. Dallo studio si evince che mentre per un campione medio di maschi e femmine le probabilità di contrarre tale patologia aumentavano di 3 volte, per le donne il rischio si incrementava di 5 volte rispetto alle non consumatrici. Lo studio americano si è basato su un campione di 40 mila persone ed è stato utile per studiare le relazioni tra il consumo di metdeterminate droghe e l’insorgenza di specifiche patologie. Si è riscontrato da subito che per tutte le metanfetamine gli effetti che possono scatenare all’interno del nostro corpo sono devastanti: si passa da ritardo mentale fino ad arrivare al morbo di Parkinson passando per problemi ai denti, alla memoria ecc. Bisogna sottolineare, inoltre, che le donne tendono a consumare quantitativi inferiori di metanfetamine, ma si imbattono più frequentemente rispetto al sesso maschile in periodi di dipendenza più lunghi. Dallo studio appariva in maniera chiara come proprio l’uso di metanfetamine fosse il responsabile dell’insorgenza di questa patologia a partire da 50 anni in su e, bisogna tenere conto, che questa insorgenza la riscontriamo anche nei pazienti che hanno consumato metanfetamina all’età, per esempio, di 20 anni e che successivamente hanno smesso per molti decenni. Lo studio riportava, infine, anche dei dati sui consumatori di cocaina anche se sembra che tale sostanza non abbia una relazione con questo morbo che colpisce milioni di persone e che dal quale non si è ancora trovata una via di uscita e una possibile cura efficace.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...